Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il Cronometraggio Ufficiale della F.I.Cr. nell'ATLETICA LEGGERA 

Tra tutte le discipline sportive in cui è il tempo a determinare la classifica finale sicuramente l'Atletica Leggera rappresenta quella in cui la presenza dei Cronometristi ha assunto maggiore rilevanza. 

Nell'ambito dell'Atletica Leggera, la F.I.Cr. si occupa del rilevamento dei tempi delle corse nelle manifestazioni su pista, indoor ed outdoor, corse campestri e maratone. In tutti i casi sono riconosciuti solo due sistemi di cronometraggio: quello manuale, dove il tempo è fornito al decimo di secondo, e quello elettrico completamente automatico con il quale, grazie all'applicazione della fotografia al cronometraggio ed il miglioramento dei sistemi di rilevazione, come ad esempio l'utilizzo del più avanzato sistema di transponders (chips) inseriti nei numeri di pettorale degli atleti nel caso delle maratone, è possibile valutare al centesimo di secondo le differenti prestazioni fra un atleta ed un altro, permettendo così di determinare in modo ancor più preciso ed imparziale l'esito di una gara. 

Inoltre la Federazione Italiana Cronometristi ha predisposto un complesso sistema di crometraggio che prevede, oltre al rilevamento automatico dei tempi, anche l'elaborazione dei dati e delle classifiche e la loro visualizzazione in tempo reale sia su tabelloni grafici in campo, sia sul sito internet www.ficr.it, che nelle sale stampa. Grazie alle moderne strumentazioni in suo possesso, la F.I.Cr. fornisce quindi un servizio con elevatissimi standard di qualità in quanto suo obiettivo principale, da essa sempre perseguito, è di soddisfare sempre e comunque le richieste, anche le più esigenti, di organizzatori, atleti e pubblico e, per questo, investe in tecnologia ed in formazione dei suoi tesserati.

Infatti, per offrire maggiore professionalità, nelle gare di Atletica Leggera nazionali ed internazionali, la Federazione si avvale di equipes ad alta specializzazione dislocate sul territorio nazionale. Solitamente nelle manifestazioni di Atletica Leggera (corse, campestri e maratone) la F.I.Cr. gestisce la partenza, uno o più intermedi e l'arrivo degli atleti. Ma la F.I.Cr. è in grado di occuparsi non soltanto della gestione dei tempi delle corse, bensì anche della visualizzazione delle prestazioni dei concorsi, con apposite postazioni dotate di computer portatili o sistemi palmari, una per ogni pedana di concorso, che trasmettono le informazioni alla segreteria di gara, assicurando, in tal modo, sia l'elaborazione e la visualizzione dei dati in tempo reale, sia l'elaborazione e la stampa delle classifiche finali, dopo l'ufficializzazione di ogni singola prestazione da parte dei Giudici di Gara FIDAL. Tali postazioni vengono gestite da cronometristi delle equipes, specializzati sui regolamenti di Atletica Leggera, sull'uso dei più moderni sistemi informatici ed in grado di integrarsi nel contesto di manifestazioni internazionali, in cui è necessaria la conoscenza delle lingue (inglese e francese). 

Le apparecchiature cronometriche utilizzate nell'Atletica Leggera per la rilevazione dei tempi spaziano dai semplici cronometri  manuali all'uso di cronometri-computer scriventi e multiprogrammabili, al millesimo di secondo. Tutte le apparecchiature cronometriche vengono periodicamente sottoposte a taratura e confronto con sistemi satellitari GPS che vantano precisioni del miliardesimo di secondo. Per fissare l'ordine di arrivo, la F.I.Cr si avvale inoltre di cellule fotoelettriche e di apparecchiature più moderne e sofisticate, direttamente collegate al trasduttore della pistola dello Starter; le immagini riprese, immediatamente dopo la convalida della Giuria Arrivi della FIDAL, possono essere diffuse anche tramite i sistemi televisivi, contribuendo ad aumentare la spettacolarità dell'evento sportivo anche per il pubblico che lo segue da casa. 

In gare di una certa importanza (e comunque previo accordo con l'organizzazione) si possono utilizzare uno o più tabelloni elettronici che visualizzino il tempo a correre della gara, sincronizzati con i cronometri destinati al rilevamento ufficiale dei tempi; sistemi di rilevamento automatico delle false partenze, che forniscono agli atleti anche l'utile informazione del loro “tempo di reazione” personale; tabelloni grafici per coadiuvare le normali operazioni di chiamata degli atleti e la visualizzazione al pubblico nello stadio dei risultati per ogni pedana dei concorsi; sistemi di acquisizione automatica dei dati di misura dalle apparecchiature del Gruppo Giudici di Gara della FIDAL. Molto più impegnativo per la Federazione Italiana Cronometristi è il sistema di gestione delle informazioni rivolto ai cronisti di Radio e TV, giornalisti e sale stampa, oltre che per tutti gli addetti ai lavori.

Per il collegamento “broadcast” con le regie televisive (anche le più moderne dotate di sistemi per la Trasmissione Digitale), la F.I.Cr. dispone di potenti stazioni grafiche con speciali schede digitali e software per la gestione della grafica televisiva con cui sono effettuate le sovraimpressioni delle immagini con le classifiche, il tempo a correre della singola gara di corsa, le informazioni sulle prove dei concorsi, sui concorrenti e quanto altro richiesto dal regista; tutte le informazioni diffuse possono essere inoltre corredate di Liste Storiche e Tabelle dei Record per ogni singola disciplina dell'Atletica Leggera, per immediati confronti e riscontri di record in gara, con i risultati conseguiti dagli atleti in campo.