Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Nella notte di venerdì 23 gennaio 2015 è venuto a mancare Virgilio Bonvini, storico cronometrista dell’Associazione di Milano.
Bonvini, 88 anni, ha rappresentato per decine di anni una delle colonne dell’Associazione Cronometristi Milanesi e veniva dalla generazione di Arnaldo Teichmann, Alfredo “Cecco” Franceschini e Dante Poma che, fra la fine degli anni ’60 e gli anni ’70, hanno fatto la storia non solo dei crono meneghini ma anche del cronometraggio sportivo in Italia.
Cronometrista dal 1966 è stato Presidente dell’Associazione per 16 anni consecutivi dal 1975 al 1991. Proprio anche per questa sua lunga permanenza nei quadri dirigenziali, il Consiglio Federale decise alla fine degli anni ’90 di conferirgli il ruolo d’onore, massimo riconoscimento della Federazione Italiana Cronometristi.
Bonvini era quello che si può definire un cronometrista a tutto tondo. Negli anni della sua attività dedicava gran parte del suo tempo libero, per non dire tutto, al cronometraggio. Lo faceva da Presidente dell’Associazione ma soprattutto da operatore sui campi di gara.
Era sempre in campo, sempre coinvolto e partecipe. A fine anno, quando si andavano a guardare le statistiche era costantemente ai primi posti per numero di servizi svolti.
Una delle sue grandi passioni era il ciclismo in cui aveva seguito molti giri d’Italia (anche come capo servizio) e Milano-Sanremo. Bonvini è stato uno dei cronometristi che ha rilevato, nel gennaio del 1984, il record dell’ora di Francesco Moser sul velodromo di Città del Messico. Oltre a questo nuoto, atletica, automobilismo all’autodromo di Monza e sci, in collaborazione con i cronometristi di Sondrio, erano le discipline in cui esercitava la sua passione.
I funerali si svolgeranno martedì 27 gennaio 2015 alle ore 14.45 nella Cappella di corso di Porta Nuova 23 a Milano.