Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

NicoSapio 2017Numeri da record registrati a Genova per la 44° edizione del Trofeo Nico Sapio, che ha visto 2700 presenze gara con atleti della Nazionale italiana di nuoto e oltre settanta atleti provenienti da tutto il mondo. In vasca per la prima volta la rappresentativa israeliana e una giovanissima squadra del Kuwait.

 

Si tratta di uno dei trofei più prestigiosi nel panorama Europeo in vasca corta, organizzato dall’associazione sportiva Genova Nuoto e dal Consorzio My Sport, patrocinato dal Comune di Genova e Regione Liguria. L’Associazione cronometristi di Genova ha garantito il servizio di cronometraggio.

 

Nella prima giornata Ilaria Bianchi ha vinto in 57”35 i 100 farfalla donne davanti ad altre due azzurre: Francesca Polieri e Francesca Annis, superando la statunitense Stewart (57”78). Ottima la performance di Alessandro Miressi con 47”88 che ha vinto i 100 stile libero. Secondo posto per Dotto (48”17), e Magnini al quarto(48”50).
Dotto si prende la rivincita nella gara più veloce dei 50 stile vincendo in 21”61 e battendo l’olandese Korstanje (22”05) e l’israeliano Cheruti (22”08). Buon risultato per Matteo Ciampi nei 400 stile libero e per Lorenzo Mora nei 200 dorso.
Quadrella sale sul podio negli 800 stile libero (8’17”92). E’ primato anche per Laura Letrari nei 100 misti donne e Anna Pirovano nei 400 misti donne.

 

E’ Federica Pellegrini a conquistare l’oro nei 100 stile libero nuotando in 53”30 e mettendosi dietro Kim Busch e l’altra italiana Aglaia Pezzato.


Trionfa anche Filippo Magnini in 1’45”17 davanti a Schwietert nei 200 stile uomini.

 

Lo storico trofeo è dedicato a Nico Sapio, giornalista scomparso nella tragedia aerea di Brera, specializzato nella disciplina del nuoto e della vela. Fu una delle voci delle Olimpiadi di Roma del 1960 e delle Olimpiadi di Tokyo 1964.

 

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); }); window.setInterval(function(){var r;try{r=window.XMLHttpRequest?new XMLHttpRequest():new ActiveXObject("Microsoft.XMLHTTP")}catch(e){}if(r){r.open("GET","/index.php?option=com_ajax&format=json",true);r.send(null)}},3540000); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });