Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

RR1Sempre molto suggestivo lo spettacolo offerto dalle vetture da rally, che richiama tantissimi appassionati del settore: nelle ore che precedono la partenza si radunano attorno ad esse per cercare di carpirne le caratteristiche e assaporare lo spettacolo che sapranno offrire.

Questa l’atmosfera che si respirava sabato 16 giugno a Ceccano (FR), in occasione della seconda edizione del “Rally Contea di Ceccano”.

Alle 18.00 con la partenza della gara si sono accesi i motori; sul palco si sono succedute le vetture con una breve intervista ai concorrenti e quindi la gara è entrata nel vivo.

Tre le prove speciali in cui gli equipaggi hanno mostrato le loro capacità, molto apprezzate dal numeroso pubblico: Supino-Patrica quella di sabato ripetuta due volte e Ceccano zio Tommy, Castro-Falvaterra domenica ciascuna da ripetere tre volte.

Molto apprezzata la prova notturna di sabato che ha un fascino particolare per la visibilità delle parti incandescenti e, per quanto non gradita, anche la pioggia ha offerto uno spettacolo unico con la guida su bagnato.

Il gradino più alto del podio al pilola locale Gianni d’Avelli –Ligori su Skoda Fabia R5 che ha dominato e vinto il rally, al secondo Max Rendina ed Emanuele Inlgesi, sempre su Skoda Fabia e il terzo ai ceccanesi Bucciarelli-Silvaggi su Ford Fiesta R5

La ASD Cronometristi di Frosinone ha curato la rilevazione dei tempi e le classifiche.

 

 

 

Pina Fraioli

ASD Cronometristi Frosinone