Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Basilicata progetto ficrNegli ultimi anni, in Basilicata, le stagioni di nuoto agonistico hanno assunto sempre più rilievo. Un traguardo raggiunto grazie alla sinergia ed alla profonda collaborazione che unisce due squadre tecniche molto preparate ed attente nel proprio lavoro: la FIN e la FICr, che con i loro eccellenti rapporti professionali hanno rafforzato il loro sodalizio già consolidato da tempo.

Ed è proprio nell'ambito dei rapporti collaborativi FIN – FICr a livello regionale che si è svolto, presso la sede potentina del CONI – Comitato Regionale Basilicata, un incontro FIN/ GUG - FICr.

Un evento, in linea con la richiesta nazionale, volto a chiarire aspetti operativi e tecnici di notevole importanza durante lo svolgimento delle manifestazioni.

Nel corso del dibattito sono intervenuti il presidente dell’A.S.D. di Potenza della Federazione Italiana Cronometristi, Mario Petraglia, che ha illustrato qual è il ruolo del cronometrista e del direttore del servizio di cronometraggio ponendo, specificatamente, l’attenzione sulle tecniche di rilevamento dei tempi e sulle procedure di montaggio delle apparecchiature utilizzate durante una gara di nuoto.

A seguire, l’intervento del presidente del comitato regionale della FICr Basilicata, Saverio Zotta, che ha espresso gratitudine per i rapporti professionali e d’amicizia creatisi; dei rapporti leali che hanno favorito l’operato di ogni equipe permettendo un lavoro preciso e sereno.

Per la Federazione Italiana Nuoto sono stati coinvolti il presidente regionale FIN, Roberto Urgesi, ed il presidente regionale GUG, Ugo Albano, che hanno aperto i lavori specificando che questo sarà il primo di una serie di incontri in programma presumibilmente tra marzo e maggio in previsione della stagione estiva. Il discorso ha visto l’intervento della referente regionale GUG, Daniela Scarano, che ha analizzato il ruolo del GUG con un dettagliato riferimento al regolamento del nuoto, alle competenze ed alle norme comportamentali sul piano vasca.

A tal proposito è stata chiarita l’importanza organizzativa di un briefing pre-gara tra giudici e cronometristi per poi analizzare alcune casistiche al fine di esplicare possibili soluzioni in caso di eventuali criticità durante una manifestazione.

L’incontro, che ha visto una numerosa partecipazione, si è concluso con l’augurio che il connubio FIN – FICr sia fonte di forza per migliorare il futuro agonistico in Basilicata.

 

 

Antonietta Falco

A.S.D. Crono Potenza