Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Articolo Perugia RavaL'annuale riunione della Perugia Timing, associazione dei cronometristi perugini, è stata l'occasione per tracciare il bilancio sull'attività e soprattutto per analizzare le nuove normative e le proposte riguardanti le federazioni sportive.

Oltre al Presidente Federale Gianfranco Ravà, al Presidente regionale del Coni Domenico Ignozza ai numerosi Presidenti di Associazione provenienti da tutta Italia la presenza del senatore Claudio Barbaro della lega nord, è stata di assoluto rilievo. Il senatore, autore della proposta di legge che va a premiare espressioni come benessere, prevenzione, educazione, inclusione e coesione sociale e semi-professionismo sportivo ha illustrato gli elementi fondamentali che esprimono il taglio di un provvedimento che considera lo sport, e più in generale l'attività motoria nelle sue diverse forme, un bisogno sociale che, come tale, è svincolato dal legame esclusivo con l'agonismo.

L'attività fisica, dunque, intesa in primo luogo come efficace strumento per migliorare la qualità della vita, anche e soprattutto degli anziani, contrastare la devianza giovanile, prevenire il rischio di esclusione sociale. Il disegno di legge – ha precisato il senatore Barbaro - prevede una delega legislativa al Governo per predisporre una reale riorganizzazione e razio­nalizzazione del sistema sportivo italiano, un processo di ristruttura­zione e cambiamento che lo renda nuovamente in grado di rispondere alle ne­cessità del movimento nel suo complesso. Da quest'anno infatti la Coni Servizi verrà sostituita da una nuova società (Sport e Salute SpA) sotto il controllo diretto del Ministero Economia e Finanze (da sempre azionista di riferimento del Coni). Una vera e propria “rivoluzione copernicana”, con il CONI (guidato dal presidente Giovanni Malagò) che si occuperà soltanto di gestire la preparazione olimpica dell’Italia Team (con una dote di 40 milioni di euro).

 "Il nuovo soggetto -ha affermato il senatore Barbaro - avrà il compito di ristrutturare e ottimizzare le attuali federazioni e soprattutto garantire l'attività a tutte quelle che non hanno finalità olimpiche e a quelle di servizi, come i cronometristi o i medici sportivi, erogando i contributi che ne garantiscano l'attività e la continuità". Una legge che in sostanza, nella sua fase attuativa, andrà a razionalizzare il variegato mondo delle federazioni sportive salvaguardando l'attività delle Asd - associazioni sportive dilettantistiche - che a detta del senatore Barbaro rappresentano la spina dorsale dello sport.

All'incontro ha partecipato anche il deputato del movimento 5 stelle Filippo Gallinella e il senatore della lega nord Luca Briziarelli che non hanno mancato di elogiare l'attività della Perugia Timing che è stata ed è sempre al vertice nella rilevazione dei tempi in tutte le attività sportive. "La Perugia Timing rappresenta una vera e propria eccellenza non solo a livello regionale ma anche nazionale ed internazionale" - ha affermato invece il presidente Federale Gianfranco Ravà. "Uno staff di professionisti al servizio dello sport, soprattutto quelli motoristici, dove la Perugia Timing è considerata tra le migliori al mondo per lo sviluppo di tecnologie sempre più sofisticate, garantendo sempre precisione e affidabilità".

 

Marco Prepi

Presidente ASD Luigi Burini Perugia Timing