Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Stati PanoramicaLa Federazione Italiana Cronometristi riunita nel Salone d'Onore del CONI insieme per sviluppare una visione strategica.

 

Una giornata di intenso lavoro quella di sabato 23 febbraio, che ha acceso i riflettori sulla Federazione italiana Cronometristi, riunita nella prima edizione degli Stati Generali della FICr per sviluppare insieme una visione strategica in un programma di quattro sessioni moderate dal Sig. Orazio Chiechi, Direttore della rivista federale “KRONOS”, e con gli interventi dei Presidenti regionali FICr e dei Presidenti delle ASD FICr.

I lavori si sono aperti alle 11,00 con il saluto del Presidente della Federazione italiana Cronometristi Avv. Gianfranco Ravà, che ricordando la prima convocazione degli Stati Generali durante la rivoluzione francese, ne ha sottolineato il valore storico dell’unione strategica e degli obiettivi futuri da raggiungere insieme.

La parola è poi passata al Vice Presidente Vicario del CONI Prof. Franco Chimenti, al Presidente Sport e Salute, Dott. Roberto Fabbricini e al Vice presidente del Comitato Italiano paralimpico e Presidente FISDIR, Dott. Marco Borzacchini.

Prima dell'apertura dei lavori tutta la Federazione Italiana Cronometristi ha dedicato, in un clima di completa solidarietà,  una commovente standing ovation a Manuel Bortuzzo, l'atleta 19enne ferito da un colpo di pistola nel quartiere Axa di Roma, che sta insegnando al mondo intero che tutto è possibile quando c'è la volontà.

La prima sessione di lavoro “politiche federali: territoriali e nazionali” è stata coordinata dal Vice Presidente Vicario Antonio Rondinone, e sono intervenuti il Presidente dell’ASD Cronometristi di Roma, Giovanni Sena, il Presidente Regione Veneto Alessandro Traldi, il Presidente ASD Venezia Pino Berton, il Presidente ASD Treviso Pietro Bardini e il Presidente ASD Vicenza Alberto Pierobon.

Hanno poi preso parola il Presidente ASD Mantova Sandro Pontoni e il Presidente ASD Milano, Sabino Angiulli per illustrare la proposta del progetto regione Lombardia. A seguire è intervenuto il Sig. Filippo Corvo, in rappresentanza dell’ASD Ragusa.

Tra gli ospiti nel salone d’onore, Fabio Barone, reduce dalla sua ultima impresa in Marocco in cui la Federazione Italiana Cronometristi ha certificato il record di velocità della 458 Italia, che lungo la valle del Dades ha percorso poco meno di 8 chilometri in 4’42’’65.

A conclusione della prima parte della giornata, è stato invitato il Dott. Federico Masi, studente del Master MBA Sport e Management della Link Campus University, che ha realizzato il promo video della Federazione Italiana Cronometristi in occasione degli Stati Generali della FICr.

Nella sessione pomeridiana, prima di riprendere i lavori, il Segretario Generale, Daniela Sebastiani, ha consegnato la targa al vincitore assoluto, Diego Di Casola, del primo concorso fotografico della Federazione Italiana Cronometristi” con il suo scatto “l’attimo fuggente”.

La seconda sessione dedicata ai “nuovi adempimenti e le nuove regole per lo sport italiano” è stata introdotta dal Vice Presidente, Avv. Giorgio Chinellato. La discussione è poi proseguita con gli interventi del Dott. Francesco Brandi, consulente FICr e del Dott. Fabio Romei, dottore commercialista e revisore dei conti, consulente di enti ed organizzazioni sportive.

Matera Stati GeneraliA seguire l'intervento del Professor Avvocato Pierluigi Matera, già Commissario ad Acta FICr, che ha illustrato a tutti i presenti il lavoro svolto sull’adeguamento dello Statuto FICr ai nuovi principi fondamentali degli statuti FSN, come previsto dallo Statuto del CONI.

Non sono mancati tra gli ospiti personaggi illustri che hanno fatto la storia della federazione Italiana Cronometristi, tra cui i ruoli d’onore Dott. Michele Barbone, il Sig. Gaetano Rinaldi ed il Sig. Gianfranco Rissone.

A coordinare la sessione 3 dedicata all’innovazione: ricerca, tecnologia, formazione e strumenti per la FICr, il consigliere Sig. Roberto Ferrando, che ha accolto il Sig. Emiliano Tellina, software development ConiNet spa, per illustrare nel dettaglio tutte le novità sui software federali.

E’ poi intervenuto per il tavolo di lavoro il Presidente ASD Treviso Pietro Bardini.

La quarta ed ultima sessione, “reclutamento: nuove modalità per scoprire talenti e farsi conoscere” coordinata dal Direttore della Scuola federale di cronometraggio Dott.ssa Maria Laura Barigazzi e dal consigliere Pierluigi Giambra, ha visto la testimonianza della Dott.ssa Donatella Minelli, coordinatrice della struttura di formazione della scuola dello sport del coni che ha sottolineato la forte strategia che lega la FICr alla SdS.

Sono in seguito intervenuti il Presidente ASD Siracusa, Salvo La Pira, il Presidente ASD Potenza, Mario Petraglia ed il Presidente ASD Perugia, Marco Prepi.

Il Segretario Generale, Daniela Sebastiani, ha illustrato il suo punto di vista relativamente al significato dei lavori degli Stati generali della FICr, sottolineando che questo deve essere il giusto approccio per un cambiamento. La grande opportunità da cogliere è nei risultati di questa giornata trascorsa insieme.

Ravà Stati GeneraliIl Presidente Gianfranco Ravà traccia così il suo bilancio e le ambizioni per il futuro raccolte al termine degli Stati Generali della FICr, in una giornata molto impegnativa in cui si sono susseguite tavole rotonde e interventi con tutto il mondo della Federazione Italiana Cronometristi scandagliato a 360 gradi e con l’obiettivo di portare innovazione attraverso il “percorso partecipato” iniziato con questi Stati Generali della FICr.

Il saluto finale del Presidente Gianfranco Ravà è stato rivolto a tutti quanti, con un particolare ringraziamento a chi ha collaborato alla riuscita dell’evento, a chi ha partecipato ma anche a chi, per diversi motivi, non è riuscito ad essere a Roma, ma ha contribuito con importanti proposte.

 

 

FOTO GALLERY

 

Emanuela Grussu

Marketing & Comunicazione FICr