Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Coppa delle nevi 2019 II Memorial Vittorio MinasiWeekend dedicato alle auto storiche e moderne per i Cronos potentini con la partecipazione alla “Coppa delle nevi 2019 –II Memorial Vittorio Minasi” svoltasi sabato 9 e domenica 10 marzo; una gara di regolarità organizzata dall’Asa Castrovillari ed inserita nel Campionato Raduni di Precisione dell’Automobile Club di Potenza.

Un’equipe di 6 Cronos, precisamente 4 cronometristi dell’A.S.D. di Potenza e 2 colleghi dell’A.S.D. di Cosenza, ha verificato che i drivers si attenessero agli orari indicati nelle tabelle distanza & tempi con le prove cronometrate. Le 16 prove cronometrate, distribuite tra la sera del 9 e la mattina del 10 marzo, hanno interessato diversi borghi lucani partendo, con 6 prove cronometrate, da Castelluccio Superiore dove il primo start era previsto alle 18 per poi concludere con una prova notturna ed i controlli. Seconda giornata di gara più avvincente per i partecipanti che hanno iniziato il loro tour da Castelluccio Inferiore, passando per Rotonda salendo fino ad una quota di 1400 m, attraversando lo splendido Parco del Pollino con direzione Colle Ruggio a circa 1700 m e concludendo quest’avventura, tra la bellezza di luoghi incontaminati completamente immersi nella natura, a San Severino Lucano.

Pur godendo dei panorami che li circondava,i 39 equipaggi, provenienti dalle Regioni del Sud, con i rispettivi navigatori, non hanno perso la concentrazione ed hanno affrontato con grinta le 10 prove cronometrate previste; dopo aver affrontato con soddisfazione la prima prova cronometrata programmata presso il “Rifugio De Gasperi” hanno proseguito verso San Severino Lucano dove era posto l’arrivo, passando dalla località “Mezzana”.

Vittoria per l’equipaggio Renna – Della Fortuna con la loro Innocenti Mini Classe 1972, secondo posto per l’equipaggio formato da Lanzalone e D’Emilio con l’A.R. Alfa 2000 del 1971 della Scuderia “Lupi della Lucania”; un buon traguardo, nonostante il terzo posto, anche per Colautticon la sua Fiat 500 L classe 1971 della Scuderia Spac.

Gratificazione anche per gli organizzatori che quest’anno hanno voluto inserire le auto moderne con nomi importanti come Rosario Iaquinta, Campione Italiano 2018 velocità montagna gruppo CN, ed Antonio Lavieri, grande pilota di Slalom e Salita; una novità che ha permesso di confrontare passato e presente accomunati, però, dall’ ineguagliabile passione per i motori.

La manifestazione rappresenta ormai un importante evento di promozione delle risorse paesaggistiche che contraddistinguono il territorio lucano, per cui, il prossimo anno lasciateci sognare ancora tra l’indiscusso fascino della natura.

 

Antonietta Falco

A.S.D. Crono Potenza