Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Le professioni nello sport il cronometraggioDue gli obiettivi raggiunti: essere riusciti a partecipare allo sviluppo dello sport, a scuola, da un punto di vista originale, quello del cronometraggio, e aumentare la visibilità della Sulmokron la cui attività, spesso sottovalutata, è ancora conosciuta a pochi.

Così, è sui banchi di scuola che, l’associazione peligna Sulmokron ha insegnato, ad alcuni giovani studenti, i primi passi per imparare a diventare cronometristi e protagonisti nelle manifestazioni dove lo sport è la figura di spicco.

Grazie al progetto di alternanza scuola lavoro “Le professioni nello sport: Il cronometraggio” che si va ad inserire nel più ampio progetto di collaborazione tra Miur e Ficr “A tempo di record. Il cronometraggio e lo sport “, l’associazione Sulmokron è riuscita a coinvolgere 14 allievi di due classi terze del liceo motorio Ovidio.

Otto giornate di lavoro tra teoria e pratica sotto gli occhi vigili e attenti del professore di educazione fisica Pino Meta. In cattedra, oltre ai due istruttori tecnici di associazione Danilo Radogna e Luigi Scandaglia, Marco Gentile e il presidente dell’associazione cronometristi di Chieti Fabio Di Meo che ha illustrato agli studenti il cronometraggio negli sport motoristici: dal rally all’enduro passando per la regolarità.

I tre crono, coordinati dal presidente dell’associazione sulmonese Giovanni Di Mattia, con la supervisione di Quintino Galasso, membro del direttivo della scuola federale di cronometraggio, hanno avuto l’occasione di far conoscere l’arte del cronometraggio anche grazie alla consigliera federale Elena Bonavita e al presidente regionale Luigi di Nardo che hanno dato il via al corso.

I ragazzi coinvolti si sono cimentati nelle tecniche di cronometraggio per le diverse discipline, quali, per esempio, lo sci e l’atletica in primis. Al termine delle otto giornate di lavoro, dopo aver affrontato un esame finale, i giovani studenti hanno ottenuto il diploma di allievo cronometrista; un attestato che consente, ai nuovi “signori del tempo”, di essere designati ufficialmente, una volta completato l’iter del tesseramento, ad affiancare i crono ufficiali, alla rilevazione del tempo nelle varie manifestazioni sportive.

<Per noi cronometristi prima, e per i giovani allievi poi – ha detto Di Mattia - , le otto giornate di formazione sono stata un’esperienza unica ed entusiasmante. Siamo riusciti a comprendere il valore di essere parte integrante delle scuole al di là delle singole manifestazioni sportive dove pure siamo sempre presenti. Confrontarsi con le nuove generazioni resta sempre un momento che aiuta a stare al passo con i tempi e garantisce un futuro alla nostra federazione>.

ASD Sulmokron Ficr