Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

2Tornano a rombare i motori sull’isola d’Elba. Infatti, dal 19 al 21 settembre sulle strade dell’isola napoleonica, si svolgerà il XXXI Rally Elba Storico – Trofeo Locman Italy.

Valida quale penultima prova del Fia European Historic Sporting Rally Championship, oltre che penultima anche del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, la gara ha ovviamente al seguito anche il “Graffiti”, valido per il Campionato Italiano di Regolarità a media ed ingloberà anche la competizione di Regolarità sport, evoluzione della regolarità "classica", dove a fare classifica sono controlli di passaggio, controlli a timbro e prove definite "di precisione".
Tra l’altro, ci saranno ulteriori argomenti di forte impatto, come il sempre spettacolare “Trofeo A112 Abarth” (del quale questo è l’ultimo appuntamento, con le due tappe che saranno due rallies distinti) ed il “Memory Nino Fornaca”.

Antigua e Barbuda, Austria, Belgio, Estonia, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Irlanda, Norvegia, Olanda, Svezia, Svizzera, Ungheria sono le tredici nazioni rappresentate e che porteranno la gara elbana ad essere la competizione più partecipata in Toscana, in Italia ed in ambito continentale.

Previste 10 Prove Speciali, con novità sul percorso riguardanti l’allungamento della prova cittadina di Capoliveri e con l’inversione di marcia, rispetto al passato, di tutte le prove che interessano il Monte Perone.

Il cuore del rally ancora una volta presso l’Hotel Elba International di Capoliveri dove saranno ubicate la Direzione Gara, la Segreteria e il Centro Classifiche.

E anche per questa importante edizione, organizzata da ACI Livorno Sport, i cronometristi livornesi saranno i protagonisti nella gestione tempi e la compilazione delle relative classifiche. I cronos impiegati saranno quaranta con l’ausilio delle associazioni di Grosseto, Lucca, Pisa e Pistoia.

Come ormai di consuetudine, disponibilità in tempo reale dei tempi registrati dai concorrenti sulle prove speciali e delle relative classifiche in sala stampa. Real time data sul sito www.rally.ficr.it

Valerio Moggi (ASD Cronometristi Livornesi)