Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

cronometristiennesiallavoroUna giornata piena di sole e valida per gustarsi una pista automobilistica, quella di Pergusa, che è sicuramente tra le migliori d’Italia.

L’intervento fatto dalla Pirelli, la cui presenza è costante, ha consentito di realizzare una pista efficiente sotto tutti i punti di vista. Dopo il raduno del Club Italia della Ferrari, il Track Day di domenica 12 luglio ha visto la presenza di ben 35 vetture in pista, suddivise in turni e per l’intera mattinata si è girato con turni di mezz’ora a gruppo con la collaborazione fattiva dei cronometristi dell’Associazione  “Angelo Barbarino” di Enna sono venuti fuori per alcuni automobilisti dei tempi accettabili.

La collaborazione tra Ente Autodromo ed Associazione cronometristi ennesi continua a tutto campo. Il migliore è stato Angelo Tomarchio con la Porsche Gt3 che ha il primo turno ha realizzato il tempo di 1’50”585,ma nel turno finale è riuscito ad ottenere 1’48”244 media 164.628, gli altri piloti hanno ottenuto dei tempi inferiori.  Stefano Forte con la Lotus ha realizzato il tempo di 2’01”875,Zbignew Skutkiewcz con la Toyota ha ottenuto il tempo di 2’14”610, gli altri automobilisti hanno ottenuto tempi superiori al 2’15”, ma è stato lo stesso un’esperienza notevole perché viaggiare a medie superiore ai 150 km l’ora significa migliorare la guida e automaticamente crescere sul piano del comportamento. Il “track day” è sicuramente un’esperienza notevole. La Direzione dell’Autodromo in attesa che la pista possa essere utilizzata per gare titolate e ce ne dovrebbero essere due a carattere europeo, organizzerà anche di queste riunioni che sono molto apprezzate dagli appassionati di automobilismo. Si sta lavorando anche per organizzare una grande   manifestazione a cura della Pirelli  che ormai è una presenza costante e molto importante per Pergusa. Il presidente dell’Ente Autodromo , Mario Sgro, si sta muovendo in questo senso, ed ovviamente lui spera che possa esserci il pubblico. La  ditta Saddemi che sta lavorando per rendere agibile la tribuna coperta, cercherà di concludere al più presto i lavori, poi c’è da battersi per avere la presenza del pubblico.

 

Flavio Guzzone