Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

LogoCoppaDolomiti2020La competizione per auto storiche entrerà nel vivo venerdì 24 luglio, con la carovana di mezzi che prenderà il via da Cortina per procedere nei due giorni successivivi a percorrere circa 470 km di strada fra i paesaggi alpini delle Dolomiti.

 

Nelle due giornate di gara sabato 25 e domenica 26 luglio, saranno 90 le Prove Cronometrate e 6 le Prove di media che vedranno la certificazione ufficiale dei tempi di percorso che faranno registrare i concorrenti, da parte dei circa 50 cronometristi impegnati, provenienti dalle Associazioni di Belluno, Bolzano, Brescia, Ferrara, Padova, Pordenone, Trento, Treviso, Udine, Venezia e Vicenza. A coordinare il servizio della FICr in qualità anche di Direttore del Servizio di Cronometraggio sarà il Vice Presidente Vicario della Federazione Cronometristi Antonio Rondinone.

 

La classifica della Coppa d’Oro delle Dolomiti consente l’accesso ai soli conducenti di vetture prodotte fino al 1971. La possibilità di provare il brivido competitivo del tracciato dolomitico è tuttavia confermata anche quest’anno per le vetture storiche di particolare pregio costruite dal 1972 al 1990, che si sfideranno nella classifica separata Coppa d’Oro delle Dolomiti Legend. Infine, una terza classifica, denominata Tributo Coppa d’Oro delle Dolomiti, sarà poi dedicata alle vetture Gran Turismo stradali costruite a partire dal 1991.

 

L'elaborazione dati ed il centro classifiche saranno curati da Pietro Mozzi ed Andrea Pesavento dell'Associazione Cronometristi di Vicenza.

 

Tutti gli appassionati potranno seguire in tempo reale l'aggiornamento dei risultati sul sito federale http://regolarita.ficr.it/

 

L.C.