Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ArticoloAGO2020Importante ripartenza per i Cronos di Potenza, protagonisti del cronometraggio del “Campionato Italiano Motorally e Raid TT 2020”.  Un evento svoltosi a Bella (PZ), dal 30 luglio al 2 agosto, che ha dato il via al Campionato della navigazione con il primo round stagionale.

Fortissima la voglia di tornare a gareggiare. Un entusiasmo evidente dai numeri degli iscritti: 102 piloti per il Raid TT e 129 per il Campionato Azzurro Motorally., cifre che hanno valorizzato il lavoro svolto in questi mesi sia dallo staff RMG sia dal Motoclub ospitante Only Team.

Grande anche la gratificazione dei Cronos potentini che, con la collaborazione dei colleghi di Cosenza, Foggia e Salerno e Torino, hanno assicurato il perfetto svolgimento della manifestazione.

Giovedì di preludio per i riders al fine di decretare l'ordine di partenza del giorno successivo; a seguire due i settori selettivi previsti per l'edizione Raid TT 2020 rispettivamente di 33 e 42 Km cronometrati ed il fettucciato, per un percorso totale di giornata di oltre 200 Km. Nella giornata di venerdì, i centauri hanno affrontato diversi tipi di terreno mettendo in discussione le proprie capacità tecniche, la resistenza della moto e la giusta dose di velocità: attente combinazioni per fare la differenza lungo il percorso. 

La concentrazione, favorita dall’ambizione e dalla location, è stata alta. Bella resta impressa nella mente per i suoi meravigliosi boschi, patrimonio ambientale, naturalistico e storico. Un’opportunità unica per immergersi nell’anima di questo pezzo di Basilicata senza mai perdere di vista il proprio obiettivo e le giornate di gara da fronteggiare che hanno portato piloti professionisti ed amatori a confrontarsi proprio con sottobosco, zone montane e veloci cambi di direzione. 

Un sabato intenso con due anelli, due settori selettivi rispettivamente di 24 e 30 Km e un doppio appuntamento con il cross test; queste sono state le prove previste per un percorso totale di 200 Km che nel divenire della manifestazione hanno visto il secondo settore selettivo annullato per impraticabilità causata della pioggia battente e dal terreno inagibile. Al via anche le prime due prove del Campionato Italiano Motorally.

La giornata di domenica si è conclusa con la prima prova del Raid TT rimandando ad una nuova competizione in Sardegna per altri tre giorni di navigazione e off-road.

Il 2 agosto, un giorno di gran fervore per Cronos dell’A.S.D. di Potenza: ennesimo appuntamento con i motori. I nostri cronometristi, con il contributo dei Cronos di Matera, hanno garantito il servizio di cronometraggio del “VII Trofeo Vulture Melfese-Città di Melfi e Rapolla” - Gara automobilistica di Slalom, prima prova del Campionato Italiano Slalom e Coppa 3°e 4° zona, valida, inoltre, per il Challenge Interregionale CPB 2020 della Basilicata Motorsport e per il Memorial “Gerardo Mossucca”.

Il percorso, tra le cornici delle terme di Rapolla ed il castello Federiciano di Melfi, è stato molto tecnico con 3 km articolati in una manche di ricognizione e 3 manches di gara, ma “atipico”, in quanto prevedeva un breve tratto di “pendenza negativa” - circa 300 m in leggera discesa -. La manifestazione, che ha visto la partecipazione di 82 concorrenti, si è svolta secondo le norme antiCovid-19 e secondo la tabella di marcia, malgrado le piccole interruzioni causate da tamponamenti poco gravi durante le manches.

L’attesa di ricominciare è stata dura, ma la soddisfazione e la passione dei nostri Cronos hanno vinto e continueranno a vincere, sempre!

Antonietta Falco 

A.S.D. Crono Potenza