Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

CANNARELLA2020Sabato 8 agosto a Monterosso Almo (Rg) sono tornati in pista i cronometristi dell’Asd “Hyblea” di Ragusa dopo il lungo periodo di fermo per effetto dell’emergenza sanitaria, il memorial Giovanni Cannarella, giunto alla 18ª edizione, valido altresì come prova nazionale di categoria, è stato l’occasione per riaccendere tabelloni e sincronizzare fotocellule con apparecchi scriventi. 

Perfetta è risultata l’organizzazione della gara da parte dell’associazione locale “Gsd Almo 1966” a cui hanno partecipato numerosi ragazzi provenienti da diverse parti d’Italia, il memorial nel suo glorioso passato ha visto scrivere nel suo Albo d’oro, ciclisti di grande prestigio come Adriano Malori, due volte campione italiano e del mondo a cronometro, il ragusano Damiano Caruso, Alberto Bettiol, vincitore delle Fiandre e molti altri ancora.

Il percorso, ridotto per le categorie Esordienti, è stato ricavato lungo la Sp Monterosso Almo-Buccheri, la partenza è stata data dai cronometristi di Ragusa nel perfetto rispetto delle norme di sicurezza, con countdown scandito ai singoli ciclisti come prevede del resto ogni cronoscalata.

Nella categoria Esordienti 2° anno, Luca Brancato portacolori dell’associazione Gsd Almo ha tagliato per primo il traguardo in 4’50”85 mentre, la sua compagna di squadra, Concetta Bonelli, nella categoria Esordienti donne, è salita sul più alto gradino del podio con il tempo di 5’40”98. Nella categoria Esordienti 1° anno, Alberto Marchetti portacolori dell’associazione Il pirata Orelli Tank Container ha vinto con il tempo di 5’07”87.

Nella categoria Allievi, il laziale Federico Amati del Team Logistica Ambientale ha tagliato per primo il traguardo con il tempo di 13’33”52.

Nella categoria, Juniores Uomini, Andrea Alfio Bruno del Team Toscano di Giarre (Ct) ha vinto in 12’58”94 e nella categoria Under 23 è salito sul più alto gradino del podio, Ettore Danieli con il tempo di 14’45”30.

Per tutti i tempi e le classifiche è possibile consultare il sito http://salita.ficr.it/

 

Filippo Corvo -  (ASD Cronometristi “Hyblea” Ragusa)