Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

IMG 20210607 WA0003

 

Pronti, partenza, via …. Puntualissima alle 9,00 di domenica 6 giugno ha preso il via la XXXVI edizione della cronoscalata “Coppa Val D’Anapo Sortino” valida per la seconda prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud e del Campionato Siciliano Salite organizzata dall’Automobile Club Siracusa.

 

La gara è stata gestita, per quando riguarda tempi e classifiche, dalle associazioni ASD Kronos Archimedea Siracusa e dalla  ( di Catania impegnate, sul classico percorso di 5,750 Km in provincia di Siracusa, nelle postazioni di partenza, intermedio, arrivo e centro classifiche con cronometri scriventi, cellulle fotoelettriche, semaforo, tabelloni e computer, fornendo in tempo reale i risultati di tutti i concorrenti sia per le prove ufficiali svolte il sabato che per la gara di due manche della domenica.

 

Contro ogni pronostico la vittoria è andata Luigi Fazzino su Osella Pa2000 turbo che ha anche stabilito, nella prima manche, il nuovo record del tracciato col tempo di 3’12”51 con media oraria di 107,50, record che apparteneva a Luca Caruso che nel 2019 aveva fermato i cronometri a 3’14”17.

 

Il giovane pilota di Melilli della Scuderia Fazzino Motorsport ha completato le due manches con il tempo totale di 6’28”72, a 2”54 si piazza al secondo posto il favorito della gara il catanese Domenico Cubeda su Osella Fa 30 Zytek della Scuderia Cubeda Corse, mentre ai piedi del podio con un distacco di 10”50  troviamo un figlio d’arte il comisano Samuele Mirko Cassibba  su Osella Pa21 della ASD Scuderia Catania Corse.

 

Nella categoria Autostoriche ha avuto la meglio il palermitano Antonio Piazza su Lucchini 3000 della scuderia ASPAS con un tempo complessivo di 7’35”19.

 

 Al secondo posto a 7”25 troviamo il pilota di Augusta Camillo Centamore su Corsini Formula Junior sempre della scuderia ASPAS e al terzo posto si piazza un altro palermitano Domenico Guagliardo al volante di una Porsche 911 Carrera Rsr della RO Racing ASD.

 

La gara ha visto la partecipazioni di spettatori e appassionati del mondo dei motori  posizionati in sicurezza lungo il percorso rispettando le normative anti covid.

Ai Sindaci di Sortino e di Melilli è toccato il gradito compito di premiare i vincitori dell’assoluto e dei vari gruppi e classi. 

In conclusione sono stati 139 i piloti che hanno concluso la gara su 185 verificati e partiti con un totale di iscritti pari 192.

 

Tempi e classiche sulla pagina http://salita.ficr.it.

 

Giuseppe Di Salvatore (ASD Cronometristi Catanese “F. Perciabosco”)