Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

foto ufficiale 1

 

 

Sabato 4 settembre alle ore 17.00 alla guida di una Ferrari F8 Tributo il pluricampione Fabio Barone e il suo co-pilota Alessandro Tedino partiranno da Via dei Fori Imperiali a Roma con l’obiettivo di coprire in meno di 49 ore la distanza di oltre 4.400 Km ed arrivare fino a Capo Nord.

 

Il via ufficiale sarà dato dalla Federazione Italiana Cronometristi che ha riconosciuto il patrocinio morale a titolo gratuito alla spedizione sportiva italiana per il tentativo di record.

 

Fabio Barone è il Presidente e fondatore di Passione Rossa, esclusivo club e sodalizio di clienti Ferrari in Italia, che ha già acquisito diversi primati mondiali, tra cui la spedizione di 30 Ferrari al Circolo Polare Artico nel 2019 ed il record di velocità sul tracciato della Valle del Dades, in Marocco nel 2018, certificato sempre dalla FICr.

 

«L'idea è nata ispirandoci ad una impresa raccontata su una rivista storica della Fiat del lontano 1953 in cui quattro giovani audaci a bordo di una Balilla partirono da Roma e giunsero fino a Capo Nord, tornando nella Capitale dopo 45 giorni di viaggio. Per l'epoca, questo viaggio fu una vera e propria impresa. Da qui l’idea di bissare l’iniziativa, declinandola con protagonisti del Terzo Millennio: riuscire a percorrere la distanza che la vettura virtuale di Google Maps afferma di coprire in 49 ore in un lasso di tempo inferiore mantenendo, ovviamente, i regolari limiti di velocità in ogni nazione».

 

L'arrivo è programmato per il 6 settembre tra le 16 e le 18 ora italiana. Tutto l'evento sarà LIVE e si potrà seguire nel centro commerciale Porta di Roma dove è stata allestita la control room e sarà trasmesso in diretta dalle telecamere on board sulle piattaforme social di “Passione rossa”.