Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

RALLY VERM

 

La tanto attesa edizione 2021 del Rally dei Nuraghi e del Vermentino sta per prendere il via!

 

Edizione numero 18 per questo rally che nell’anno della sua “maggiore età” conquista la validità per il Campionato Italiano Rally Terra ed anche la validità per il neonato Campionato Rally Delegazione Sardegna.

 

Crono Sassari supportata dalle associazioni sarde di Cagliari e Nuoro, sarà alla guida del timing ufficiale dell’evento, con un entourage di circa 30 cronometristi disposti nelle varie postazioni. Il team crono ha perciò già fatto partire il fatidico countdown per lo start della gara. L’orologio ci ricorda che mancano davvero poche ore all’inizio.

 

Il programma di gara prevede una prova speciale, quella di Telti della lunghezza di 5.82 km, ripetuta due volte per il venerdì e due diverse prove speciali, quelle di Monte Olia e di Oschiri, rispettivamente di 14.32 km ripetuta tre volte e 6.74 km ripetuta due volte per il sabato, con Riordini e Parchi Assistenza dislocati nei due giorni tra Calangianus e Berchidda.

 

Un totale di 7 PS per 416.18 km del rally che si concluderà alla postazione di Arrivo in Berchidda intorno alle 17.40.

 

Numeri importanti quindi per questo 18° che anche quest’anno si sdoppia in Moderno e “Historicu”.

 

Tanti i piloti in lizza per il successo finale a cominciare da Umberto Scandola (Hyundai I20 R5) attuale leader del Campionato. Non mancherà neanche uno dei mostri sacri del rallysmo italiano Paolo Andreucci (Skoda Fabia rally2 evo), che torna al Vermentino dopo l’esperienza del 2018.

 

Si aspettano grandi sorprese dai giovani Bruno Bulacia, Enrico Oldrati e Alberto Battistolli su Skoda Fabia rally2; e non mancherà il sostegno dei tifosi di casa per Giuseppe Dettori (Skoda Fabia rally2).Tra le altre rally2 al via quelle di James Bardini e Valter Pierangioli (Skoda Fabia R5) e quelle di diversi piloti locali tra cui spiccano Auro Siddi, Francesco Marrone e il ritorno dopo 11 anni di Ivan Pisciottu (Skoda Fabia rally2).

 

Saranno invece tre gli equipaggi femminili attesi, con Rachele Somaschini (fresca vincitrice della coppa ACI femminile nel CIR) e Tamara Molinaro su Citroën C3 rally2 e le corse Laura Salini e Myriam Peretti sulla piccola c2 vts.

 

Analizzati tutti i numeri, ora non ci resta che attendere l’avvio e scoprire chi sarà il vincitore. Sito della manifestazione e albo gara https://www.rallyvermentino.it/.

 

Risultati e classifiche Ufficiali della Federazione Italiana Cronometristi su http://rally.ficr.it.

 

Elena Satta (Addetto Stampa Crono Sassari)